Contenuti

“Unita, libera e lieta”: la proposta pastorale di Delpini per il 2021/22

«Come attraversiamo il tempo che viviamo, noi discepoli del Signore?»: si apre con questa domanda la Proposta pastorale 2021-22 dell’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini. Unita, libera, lieta. La grazia e la responsabilità di essere Chiesa: è il titolo del testo che tradizionalmente offre le indicazioni pastorali del vescovo per il cammino della Diocesi nei mesi successivi.

Monsignor Delpini suggerisce anzitutto alcuni “percorsi di sapienza”: imparare a pregare, a pensare, a sperare oltre la morte, a prendersi cura. Aggiungendo: «In questo tempo di prova e di grazia la Proposta pastorale intende convocare la comunità cristiana perché sia un segno che aiuta la fede e la speranza, proponendo il volto di una Chiesa unita, libera e lieta come la vuole il nostro Signore e Maestro Gesù».

Nella parte centrale della Proposta pastorale monsignor Delpini approfondisce poi i significati dei tre aggettivi indicati nel titolo: che cosa significa essere una Chiesa unita, libera e lieta, e che cosa implica accogliere o tradire questa responsabilità?

___________________________________

A questi interrogativi risponde il servizio pubblicato sul sito della Diocesi a questa paginaIl volumetto della Lettera pastorale 2021/22 (Centro ambrosiano, 128 pagine, 4 euro) è disponibile presso la libreria dell’Arcivescovado (tel. 02.8556233; libreriarcivescovado@chiesadimilano.it), nelle librerie cattoliche e ordinabile anche online dal sito www.itl-libri.com. È possibile prenotare il volume presso Itl telefonando al numero 02.67131639 o inviando una mail a libri@chiesadimilano.it