Contenuti

Noi abbiamo posto nel cuore di Dio

«Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molti posti. Se no, ve l’avrei detto. Io vado a prepararvi un posto;  quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, ritornerò e vi prenderò con me, perché siate anche voi dove sono io.  E del luogo dove io vado, voi conoscete la via».

L’evangelista Giovanni nel Vangelo di questa domenica racconta come Gesù cerca di rinfrancare gli apostoli turbati dall’annuncio del suo imminente ritorno al Padre e per tre volte sottolinea che nella casa del Padre ci sono molti posti e che lui, Gesù, sarebbe tornato a prenderli per portarli a vivere assieme a lui.

Don Carlo sottolinea quanto bene fa a noi uomini sentirsi dire che c’è un posto in  serbo per noi. Ci sentiamo attesi, ci accorgiamo che c’è qualcuno che si occupa di noi, che ci vuol, bene e che ha a cuore la nostra vita, la nostra sistemazione.

Ma don Carlo va in profondità: si intuisce che questo posto non è un posto fisico, materiale, ma che in realtà il posto dove il Signore ci vuole portare è lui. Il Signore ci vuole portare nel suo cuore. Il posto preparato per noi è il cuore del signore Gesù.

Noi abbiamo posto nel cuore di Dio.

Ecco; questo è l’approdo della nostra vita. Un approdo che sta a cuore a noi ma che sta a cuore anche al Signore Gesù.

Sentiamo le parole di don Carlo.